book

LETTURE DOMENICALI: Eleanor Oliphant sta benissimo

E’ difficile dare un giudizio sul mio ultimo libro , era da prima dell’estate che volevo leggerlo ma non arrivava mai il momento giusto.

Un paio di settimane fa girovagando in libreria per acquistare , le signore in nero , che ho divorato questa settimana sono stata attratta da lei Eleanor Oliphant.

E’ una cosa strana ma in alcuni momenti entro in libreria e aspetto che sia il libro a scegliere me, e con Eleanor รจ successo cosรฌ!

Appena ho iniziato a leggere la storia di questa ragazza di trent’anni completamente sola, che parla quasi esclusivamente con la sua piantina e vive di cattive abitudini, come passare il weekend in casa in compagnia di vino e vodka che la mantengono in un pacifico stato di semi-ebbrezza, e di obiettivi irraggiungibili; pensavo di aver commesso un errore nel farmi attrarre dalla copertina.

Invece si รจ rivelato un romanzo che affronta la solitudine e la difficoltร  di comunicare con il mondo che ci circonda con uno stile semplice, fluido, efficace, capace di mostrare al lettore i sentimenti, i pensieri e le azioni stesse dei personaggi. La protagonista accompagnerร  il lettore in questo viaggio che partirร  da un taglio dei capelli fino ad arrivare alla sua anima. Un viaggio che si compie dallโ€™esterno verso lโ€™interno, partendo dalla banale convinzione che per farsi accettare bisogna apparire.

๐‘‡๐‘…๐ด๐‘€๐ด:

โ€œMi chiamo Eleanor Oliphant e sto bene, anzi: benissimo. Non bado agli altri. So che spesso mi fissano, sussurrano, girano la testa quando passo. Forse รจ perchรฉ io dico sempre quello che penso. Ma io sorrido, perchรฉ sto bene cosรฌ. Ho quasi trent’anni e da nove lavoro nello stesso ufficio. In pausa pranzo faccio le parole crociate, la mia passione. Poi torno alla mia scrivania e mi prendo cura di Polly, la mia piantina: lei ha bisogno di me, e io non ho bisogno di nient’altro. Perchรฉ da sola sto bene. Solo il mercoledรฌ mi inquieta, perchรฉ รจ il giorno in cui arriva la telefonata dalla prigione. Da mia madre. Dopo, quando chiudo la chiamata, mi accorgo di sfiorare la cicatrice che ho sul volto e ogni cosa mi sembra diversa. Ma non dura molto, perchรฉ io non lo permetto. E se me lo chiedete, infatti, io sto bene. Anzi, benissimo. O cosรฌ credevo, fino a oggi. Perchรฉ oggi รจ successa una cosa nuova. Qualcuno mi ha rivolto un gesto gentile. Il primo della mia vita. E questo ha cambiato ogni cosa. D’improvviso, ho scoperto che il mondo segue delle regole che non conosco. Che gli altri non hanno le mie stesse paure, e non cercano a ogni istante di dimenticare il passato. Forse il ยซtuttoยป che credevo di avere รจ precisamente tutto ciรฒ che mi manca. E forse รจ ora di imparare davvero a stare bene.โ€

Romanzo di esordio di Gail Honeyman, autrice irlandese, รจ arrivato in Italia lo scorso anno quando giร  erano stati venduti i diritti per un film.

Eleanor Oliphant sta benissimo

Autore

Gail Honeyman

Traduttore: S. Beretta

Collana

NARRATORI MODERNI

Casa Editrice

GARZANTI

352 pagine, cartonato.

INSTAGRAM @cassandras.dream

FACEBOOK @cassandrasdream

3 risposte a "LETTURE DOMENICALI: Eleanor Oliphant sta benissimo"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...